richiesta sussidi

Ragazzi ritirati: Servizi integrati e ruolo della scuola

ritiratiGiornata seminariale organizzata dall’UST di Torino e UTS-Nes RAGAZZI RITIRATI: SERVIZI INTEGRATI E RUOLO DELLA SCUOLA

Venerdì 17 febbraio 2017 – 8,30-17,30
IIS Avogadro Corso San Maurizio 8 Torino

 

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Torino, l’UTS-Nes e la Rete per l’Inclusione della Città di Torino organizzano la giornata seminariale

Ragazzi ritirati: servizi integrati e ruolo della scuola.

L’idea del Seminario nasce nel solco della lunga collaborazione tra Ufficio Scolastico Territoriale di Torino e le Neuropsichiatrie Infantili delle ASL della Città Metropolitana di Torino e dell’ Ospedale Infantile Regina Margherita Città della Salute e della Scienza per affrontare congiuntamente situazioni di particolare problematicità afferenti al disagio giovanile e all’inclusione di tutti gli allievi nelle scuole.

Il Seminario si propone come momento di riflessione collettiva destinato a dirigenti e a docenti delle scuole secondarie di I e II grado su un aspetto centrale della psicopatologia dell’adolescenza quale il ritiro sociale. Per ritiro sociale si intendono quei comportamenti problematici che portano gli adolescenti a rifuggire la relazione sia con i pari sia con gli adulti e a non investire nel loro percorso formativo.

Partendo dalla consapevolezza che l’adolescenza è la risultante di diversi fattori, familiari, politico-economici, sociali e culturali, ci si interrogherà per meglio comprendere quale possa essere il ruolo della scuola all’interno di tale contesto e quali risposte integrate si possano mettere in atto in sinergia con i servizi del territorio.

Programma della giornata seminariale

La giornata seminariale sarà articolata secondo il seguente programma:

Mattino
8.30-9: registrazione partecipanti
9.00-9.30: introduzione

Antonio Catania  – Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Torino

Maria De Pietro - Dirigente Scolastico Responsabile UTS –Nes e Rete per l’Inclusione

Benedetto Vitiello – Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile – Università degli Studi di Torino Direttore del Servizio di Neuropsichiatria Infantile Ospedale Regina Margherita Torino

Anna Morrone – Dirigente Tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale  del Piemonte

9.30 -13.30: intervento in plenaria dei seguenti relatori:

Achille Orsenigo – Psicologo Studio APS Milano – Ragazzi ritirati: identificazioni e processi di costruzione dell’identità in una società incerta

Orazio Pirro - Direttore Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile  ASL Città di Torino Ex ASL TO 1-Dal modello legislativo a quello partecipativo : il valore della integrazione nella innovazione progettuale biopsicosociale.

Alessandro Mariani - Responsabile SSVD NPI ASLTO5 Scuola e ritiro sociale: la dimensione del fenomeno e l’attività dei servizi di neuropsichiatria infantile in Piemonte.

Claudio Longobardi–Emanuela Rabaglietti - Docenti di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione Dipartimento di Psicologia UNITO-Il contributo dell’adulto significativo come fattore di protezione nella relazione insegnante-allievo.

Marco Rolando -Direttore S.C. Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’ASL TO 3

Fobia scolare: quadri di psicopatologia associata nella casistica dell’ASL TO 3.

Elena Rainò -Neuropsichiatra Infantile SCDU di NPI- OIRM ASO Città della Salute e della Scienza di Torino – Rifiuto scolare e ritiro sociale: dalla diagnosi all’intervento.

Antonella Anichini  Neuropsichiatra Infantile SCDU di NPI- OIRM ASO Città della Salute e della Scienza di Torino – Il rientro a scuola

Annamaria Capra, Sara Coccolo-Ufficio Inclusione UST Torino-

Antonietta Centolanze – Referente UTS-Nes Rete per l’Inclusione

Didattiche che promuovono salute

Pausa pranzo: 13.30-14.30

Pomeriggio: 14.30 – 16.30

  • 4 workshop condotti da NPI e istruzione, divisi per territorio di appartenenza  all’ASL con un rappresentante della NPI dell’ASL di riferimento e un docente;
  • 2 workshop  condotti da NPI OIRM Città della Salute e della Scienza, da docenti della Scuola in Ospedale.

 16,30-17,30: conclusioni in plenaria

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il giorno 12/02/2017 online al seguente

LINK

Saranno ammessi uno/due docenti per Istituzione Scolastica fino ad esaurimento posti disponibili.

L’elenco degli ammessi sarà pubblicato il 13/02/2017 su questo sito.

Gli ammessi  riceveranno  anche conferma via e-mail.

Saranno ammessi alla parte seminariale in plenaria un massimo di 210 partecipanti e ai laboratori un massimo di 180 persone , 30 per ogni laboratorio.

Si prega di indicare nel form d’iscrizione:

  1.  se si desidera partecipare solo alla parte in plenaria  o all’intera giornata seminariale;
  2.  il workshop a cui si desidera partecipare. In caso di superamento del numero limite, si procederà a distribuire le iscrizioni nei workshop disponibili.

Gli ammessi impossibilitati a partecipare sono pregati di  comunicare urgentemente la disdetta a utsnes@gmca.gov.it oppure a necessitaeducativespeciali@gmail.com

Durante il seminario sono previsti intermezzi musicali curati dal Quintetto Pensante del Liceo Classico Musicale Cavour, lettura di testimonianze  con giovani attori  del Liceo Coreutico Teatrale Germana Erba – Fondazione Teatro Nuovo Torino e proiezione di immagini a cura di Steadycam. E’ prevista la video-ripresa del Seminario a cura degli studenti dell’IIS Bodoni-Paravia

La partecipazione al Seminario è valevole per la formazione obbligatoria permanente strutturale (PNSD, L107/2015 comma 124).

[CIRCOLARE]

Comments are closed.

In evidenza

corso neo immessi in ruolo

registrazione corsi

questionari gradimento corsi

materiale per i docenti

consulenza dsa bes

consulenza dsa bes

disabilità sensoriali e motorie

scuole polo della provincia