richiesta sussidi

Corso: Gli strumenti compensativi come strumenti che permettono di strutturare percorsi didattici inclusivi rendendo l’apprendimento più efficace per tutti..

OGGETTO: UNITA’ FORMATIVA UTS-NES – RETE PER L’INCLUSIONE
AMBITO: Inclusione e disabilità Priorità tematica 4.5 PNDF 2016-2019
TITOLO: Gli strumenti compensativi come strumenti che permettono di strutturare percorsi didattici inclusivi rendendo l’apprendimento più efficace per tutti..

INIZIATIVA FORMATIVA REGISTRATA SULLA PIATTAFORMA S.O.F.I.A.

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento sono fenomeni emergenti di grande impatto sociale che, se non affrontati  adeguatamente,  provocano spesso conseguenze sul piano psicologico, sociale e lavorativo. La Legge 170/2010 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico,  richiede agli attori che orbitano intorno al pianeta scuola, di attivare interventi tempestivi idonei a individuare i casi di DSA e di praticare una didattica inclusiva per tutti i soggetti in apprendimento. 

OBIETTIVI

  • Chiarire il senso dell’utilizzo degli strumenti compensativi
  • Presentare strategie di didattica inclusiva
  • Presentare gli strumenti compensativi che permettono di strutturare percorsi didattici inclusivi
  • Analizzare gli strumenti che consentono una migliore organizzazione dei contenuti di studio incentivando l’autonomia dello studente 
  • Costruire e utilizzare mappe
  • Presentare App e  piattaforme digitali come possibili strumenti di apprendimento inclusivo

MAPPATURA DELLE COMPETENZE DA ACQUISIRE  

Al termine del percorso il docente dovrà:

  • Conoscere gli strumenti compensativi: quali, quando, come e a chi proporli.
  • Conoscere le misure dispensative: che cosa prevede la legge, quali sono e quando suggerirle.
  • Promuovere la riflessione sulla pratica professionale del docente per una sua rivisitazione in  un’ottica inclusiva.

DESCRIZIONE

L’Unità formativa comprende attività in presenza, lavoro di ricerca, studio e documentazione n rete. (Nota MIUR n.2915 del 15-9-2016). È articolata su un percorso della durata di 6 ORE IN PRESENZA E 4 DI STUDIO INDIVIDUALE ATTRAVERSO LA REALIZZAZIONE DI UN COMPITO DA REALIZZARE ON LINE

PROGRAMMA   

 1° INCONTRO IN PRESENZA 3 ORE DI ATTIVITÀ 

Come strutturare percorsi didattici inclusivi?
Quale valore hanno gli strumenti compensativi
Quali strumenti compensativi utilizzare?
Sono alcune delle domande che si affronteranno durante la lezione in presenza, sottolineando che sempre di più è indispensabile assumere una mentalità da ricercatori di metodi e strategie, riflettendo su forme di didattica estremamente meditate nella loro fase progettuale.

Relatrice: Dott.ssa  Bianchi Maria Enrica

1° FASE: 2 ORE DI STUDIO E ATTIVITÀ

Attività individuale o in piccolo gruppo: elaborazione di una mappa con software free o a pagamento in versione demo in riferimento alla disciplina insegnata. Gli elaborati verranno visionati dal docente ed è poi prevista un’attività di restituzione nell’incontro in presenza successivo.

2° INCONTRO IN PRESENZA: 3 ORE DI ATTIVITÀ IN PRESENZA

Nella prima parte dell’incontro si lavorerà in gruppo sul materiale prodotto. Nella seconda parte si presenteranno ulteriori strategie e strumenti  compensativi nella consapevolezza che  la didattica multimediale e gli strumenti compensativi necessari per aiutare gli alunni con difficoltà di apprendimento si rivelano utili a tutti gli allievi, perché rendono più efficace la pratica didattica, più consapevole il metodo di studio, più duraturi e profondi gli apprendimenti.  

Relatrice: Dott.ssa  Bianchi Maria Enrica

2° FASE: 2 ore di studio e documentazione individuale 

Approfondimenti individuali sul materiale multimediale informatico presentato durante il corso. 

DESTINATARI: docenti della scuola primaria e secondaria di I e II grado

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

  • Lunedì 10 dicembre 2018 dalle 15.00 alle 18.00
  • Lunedì 17 dicembre 2018 dalle 15.00 alle 18.00

LUOGO: IIS “Gobetti Marchesini Casale Arduino” presso la sede “V. e L. Arduino” – Via Figlie dei Militari 25 – TORINO
Le iscrizioni dovranno pervenire entro il giorno giovedì 6 dicembre 2018 online al seguente

LINK

I docenti interessati possono iscriversi, oltre al nostro form on-line, anche sulla piattaforma S.O.F.I.A.

L’elenco degli ammessi sarà pubblicato venerdì 7 dicembre su questo sito
Si prega di controllare sul sito di essere stati ammessi prima di presentarsi.

Saranno ammessi un massimo di 90 iscritti in base all’ordine di arrivo delle domande e alla presenza di almeno un docente per scuola; sarà data priorità ai docenti delle scuole della Rete per l’Inclusione della Città di Torino. Se impossibilitati a partecipare per cortesia comunicarlo appena possibile a utsnes@gmca.gov.it 

Si prega di dare ampia diffusione dell’iniziativa.
Ringraziando per la consueta collaborazione si porgono i più cordiali saluti

 Il Responsabile dell’UTS-Nes e Rete per l’Inclusione
Prof. ssa Maria De Pietro

Comments are closed.

In evidenza

Buone Pratiche

Dalla parte delle famiglie

corso neo immessi in ruolo

registrazione corsi

questionari gradimento corsi

materiale per i docenti

consulenza dsa bes

consulenza dsa bes

disabilità sensoriali e motorie

scuole polo della provincia