richiesta sussidi

Corso: Educazione affettiva e sessuale delle Persone con disabilità

affettivitaLa Rete dell’Handicap della città di Torino propone un percorso formativo di alto livello per docenti, genitori ed educatori con l’obiettivo di offrire una prospettiva poliedrica sul tema:

“Educazione affettiva e sessuale delle persone con disabilità”

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

1° E 2° INCONTRO: 14 E 21 OTTOBRE ORE 15.00-17.30
“Corpi sessuati. Disabilità e sessualità”

Relatore: Prof. Fabrizio Quattrini

Docente di sessuologia clinica già Presidente dell’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica, Roma

FINALITÀ DEL CORSO: La dimensione affettiva e sessuale è elemento costitutivo dell’identità di ogni essere umano, della possibilità di porsi in relazione con gli altri, così da intraprendere relazioni soddisfacenti e in piena armonia con il proprio corpo. Le persone disabili non possono essere escluse da questa sfera. Chi vive con loro conosce come il tema della affettività e della sessualità e della possibilità di avere relazioni e costruirsi una vita futura giochino un ruolo ineludibile.
Quando le persone disabili narrano le proprie storie è facile riconoscere nei racconti il forte desiderio di sperimentare aspetti associati all’erotismo e alla sessualità, tanto quanto il bisogno di instaurare importanti legami di tipo affettivo. Questo fa parte del naturale sviluppo degli esseri umani a prescindere da particolari e spesso invalidanti forme di disabilità.
Il corso intende offrire agli educatori, insegnanti, genitori etc. strumenti di analisi, lettura e osservazione delle dinamiche relazionali e affettive individuate nello sviluppo emotivo-affettivo-corporeo e sessuale di persone con disabilità.

CONTENUTI:

  • La sessualità come aspetto fondamentale della costruzione dell’identità personale per l’evoluzione in senso bio-psico-sociale;
  • Le possibili varianti della disabilità: vissuti delle persone disabili, possibili interventi;
  • Il ruolo degli operatori (educatori, insegnanti, volontari) e delle famiglie: sinergie, relazioni, confronto, (la rete sociale)
  • L’assistenza sessuale: una possibile soluzione. Stereotipi e pregiudizi. La spaccatura in Europa: analisi dei paesi che hanno accettato una regolamentazione giuridico-sociale i merito all’inserimento di questa figura professionale.

3° INCONTRO: 3 NOVEMBRE H 15.00-17.30
“Diventare adulti: un percorso possibile anche per le persone con autismo e disabilità intellettiva dalla costruzione delle relazioni alla gestione delle emozioni, dell’affettività e della sessualità”

Relatori:

  • Arianna Porzi– Presidente ANGSA Piemonte sezione di Torino Onlus
  • Marco Mastino – Curatore Cinemautismo

Quesiti e riflessioni attraverso testimonianze e strumenti visivi; sarà dato ampio spazio a dubbi ed esperienze di ciascuno.

4° INCONTRO: SABATO 29 NOVEMBRE H. 10.00 – VEMBRE

Un personale percorso sotto l’aspetto relazionale-sessuale nella disabilità motoria. Che cos’è l’assistenza sessuale e cosa non è (quando, come, perché con storie di esperienze e casi di vita).

Relatore: Maximiliano Ulivieri

fondatore del “Comitato per la promozione dell’assistenza sessuale in Italia”, project manager nel campo della disabilità in quanto creatore di blog utili ai disabili e non solo. La sua ultima creazione è loveability.it che tratta di amore e sessualità nella disabilità.

5° E 6° INCONTRO: 4 E 18 DICEMBRE H 15.00-17.30

“Affettività, sessualità e sostegno alla genitorialità nell’ambito delle disabilità; linee teoriche, metodologie e buone prassi nelle relazioni d’aiuto”

Relatori:

  • Loredana Morena Terren
  • Domenico Colace

Consulenti e Formatori del SERVIZIO DISABILITA’ E SESSUALITA’ del Comune di Torino

OBIETTIVI

  • Elaborare alcuni strumenti teorici e metodologici per condividere linee guida necessarie per la progettazione degli interventi verso le persone disabili inserite nelle differenti realtà territoriali, in particolare negli ambienti scolastici, per l’elaborazione dei progetti individualizzati
  • Promozione di percorsi possibili e sostenibili che favoriscano la strutturazione di un ambiente orientato a facilitare la massima autonomia ed autodeterminazione delle persone con disabilità
  • Approfondire il ruolo della famiglia e delle differenti reti sociali per una migliore progettazione partecipata
  • Presentazione del Servizio Disabilità e Sessualità del Comune di Torino

SEDE DEGLI INCONTRI

UTS-Nes presso ITSSE “Levi-Arduino”, Via Figlie dei Militari, 25 Torino.
L’incontro è destinato a massimo 100 persone scelte tra docenti, genitori, educatori, in base all’ordine di arrivo delle domande.

Per i docenti sarà data priorità agli insegnanti delle scuole della Rete per l’handicap di Torino.

Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro il giorno 10 Ottobre 2014 online al seguente

LINK

L’elenco degli ammessi sarà pubblicato su questo sito il 12.10.14
Se il docente ammesso al corso fosse impossibilitato a partecipare, è pregato di comunicarlo immediatamente alla segreteria del corso, inviando un’e-mail all’indirizzo utsnes@itssecarlolevi.it

Comments are closed.

In evidenza

corso neo immessi in ruolo

registrazione corsi

questionari gradimento corsi

materiale per i docenti

consulenza dsa bes

consulenza dsa bes

disabilità sensoriali e motorie

scuole polo della provincia