richiesta sussidi

Sportello Provinciale per l’autismo fase 1 – Individuazione dei referenti d’istituto

Il Ministero dell’Istruzione, sensibile alle tematiche dell’autismo e, forte di una sperimentazione avviata nel 2015 in 13 sportelli per l’autismo attivati nelle scuole, ha incaricato i 106 Centri di Supporto Territoriali (CTS) provinciali di organizzare uno sportello autismo in ogni territorio.

Gli sportelli hanno il compito di supportare la scuola nel processo didattico ed educativo, far crescere la professionalità docente, attivando un processo virtuoso di “la scuola per la scuola”. Non possono finanziare progetti di Enti ed Associazioni e singole esperienze in una scuola.

I CTS del Piemonte, coordinati dall’ Ufficio Scolastico Regionale, hanno deciso di creare un modello piemontese di sportello autismo, per facilitare le sinergie fra i soggetti, condividere linguaggi, formazione, percorsi e offrire su tutto il territorio regionale pari opportunità.

A tal fine è stato istituito un Comitato scientifico del progetto, coordinato dall’USR, i cui componenti sono il Dirigente dell’Ufficio IV, il referente della disabilità dell’USR per il Piemonte, i referenti dei CTS provinciali.

A livello territoriale sarà creato un gruppo di lavoro tecnico “integrato”, formato dai referenti del CTS di zona, dal referente HC dell’UST di zona, dai referenti per l’autismo delle singole istituzioni scolastiche e da un rappresentante dei CTI attivamente impegnati nello sportello autismo.

L’elemento fondamentale del progetto è realizzare all’interno delle nostre scuole una competenza diffusa, costruita e supportata da una formazione specifica e da esperti, scelti, formati e reperibili anche presso il CTS provinciale.

Azioni dello sportello autismo, saranno:

  • l’individuazione di docenti referenti sull’autismo, a cura del Dirigente Scolastico, all’interno di ciascun Istituto
  • l’individuazione, da parte del CTS, tramite bando, di un gruppo di docenti esperti;
  • la formazione teorico pratica iniziale e la formazione operativa in itinere dei docenti, organizzata dal coordinamento regionale;
  • il supporto specifico, coordinato e continuativo in ambito scolastico, fornito agli insegnanti dal gruppo di esperti individuati dai CTS;
  • la collaborazione e la sinergia con il servizio sanitario di riferimento
  • la collaborazione e la sinergia con gli Enti e le Associazioni
  • l’implementazione di un’area di scambio e di lavoro online con documenti, spazi di comunicazione (forum e chat), materiali operativi e di consultazione

Per dare avvio al progetto, ancora, per alcuni segmenti, in fase di elaborazione, si chiede alle SS.LL. di INDIVIDUARE IL REFERENTE D’ISTITUTO SULL’AUTISMO.

CARATTERISTICHE AUSPICATE:

  1. un docente che possa garantire una certa continuità sull’Istituto, in modo da rappresentare una risorsa anche per il futuro
  2. buone capacità di relazione
  3. formazione e/o esperienza pregressa sul tema

Si suggerisce, inoltre:

  1. negli Istituti Comprensivi di individuare un referente per ordine di scuola, in quanto gli interventi sono strettamente legati all’età dell’alunno
  2. negli Istituti in cui non sia possibile indicare un docente di sostegno di ruolo, valutare se, all’interno dell’Istituto, non vi sia un docente curricolare interessato, che possa svolgere questa funzione

Si invitano le SS.LL. a SEGNALARE IL NOMINATIVO ENTRO il 10 giugno 2016 via mail ctsntdtorino@gmail.com , utilizzando la scheda allegata.

Per qualsiasi chiarimento rivolgersi a prof. Ssa Claudia Para tel. Cts 011 819.71.33 –– mail ctsntdtorino@gmail.com
Sarà cura del Comitato Scientifico del progetto comunicare alle SS.LL. programma della formazione docente.

[Modulo adesione referenti autismo]

Riunione dei referenti della Rete per l’inclusione della città di Torino

riunioneSi comunica che il giorno 30 maggio 2016, dalle ore 15.00 alle ore 17.30, nell’aula magna dell’Ist. ”Gobetti-Marchesini”, Via Figlie dei Militari 25 Torino, avrà luogo l’assemblea dei Referenti della Rete per l’Inclusione della Città di Torino.

L’assemblea si articolerà secondo il seguente O.d.G.:

- 15.00 – 15.30 Relazione sulle attività svolte nell’a.s. 2015-16

- 15.30 – 17.00 Incontro formativo: “Valutazione degli allievi con disabilità” – Prof.sse Antonietta Centolanze e Laura Guerzoni

- 17.00 – 17.30 Restituzione sussidi

Incontro di formazione webinar “complementarietà del numero nei problemi con variazione per immagini”

didattica-della-matematicaLa Fondazione Asphi Onlu in collaborazione con Il CTS (Centro Territoriale di Supporto) Nuove Tecnologie e Disabilità di Torino e Provincia – Ufficio Inclusione, organizza un Webinar

Presentazione:

In continuità con l’approccio didattico delle guide per docenti realizzate nel progetto PerContare (disponibili gratuitamente dal sito: percontare.asphi.it ), il webinar si propone di esplorare, attraverso la trasposizione culturale dalla didattica della matematica della scuola cinese a quella della scuola italiana, l’approccio al numero.

Il tentativo è quello di introdurre un’ulteriore prospettiva, oltre a quella della linea dei numeri, tipica della scuola primaria italiana ed occidentale in generale. Tale tentativo è orientato ad esplorare la possibilità di orientare l’approccio al numero non come oggetto fisso, ma come elemento continuamente manipolabile, come elemento in relazione (complementarietà)

  • Relatore: Alessandro Ramploud (Università di Modena e Reggio Emilia)
  • Destinatari:  docenti di scuola primaria dalla prima alla quinta.
  • Posti disponibili: 25 in aula LIM

Data:  17 maggio dalle 17.00 alle 18.30 presso ITSSE Carlo Levi in Via Madonna della Salette 29  Torino

Le iscrizioni dovranno essere effettuate  entro il giorno 14/05/2016  inviando il modulo allegato  al seguente indirizzo mail:    utsnes@itssecarlolevi.it

Gli ammessi verranno avvisati tramite e-mail.

I docenti saranno ammessi in base all’ordine di arrivo delle domande.

Cordiali saluti.

[ MODULO DI ADESIONE ]

Ammessi al corso: SOSTEGNO… ALLA CULTURA INCLUSIVA DI SISTEMA

ammessiAmmessi al corso: SOSTEGNO… ALLA CULTURA INCLUSIVA DI SISTEMA
Formazione scuola polo per la disabilita’ nota miur n.37900 del 19/11/2015 percorsi formativi dei docenti specializzati sul sostegno finalizzati alla promozione di figure di coordinamento.

ELENCO AMMESSI CORSO DI SOSTEGNO

Per informazioni sul corso si consulti il link.

Richiesta sussidi didattici allievi con disabilità rete inclusione citta’ di Torino

richiesta-sussidiCon la presente si comunica che dal 28/04/2016 al 10/05/2016 è possibile segnalare le necessità di sussidi per alunni disabili.

La richiesta dovrà essere compilata ed inviata esclusivamente utilizzando il modulo on line disponibile su questo sito selezionando “Richiesta sussidi”, la giacenza è consultabile in “Assegnazione e giacenza sussidi”,

oppure sulla piattaforma delle Scuole Polo www.sussidinrete.it selezionando “Richiesta sussidi”, la giacenza è consultabile dal menù “Catalogo giacenze”.

Si segnala che per ogni sussidio è necessario compilare tutte le parti del modulo, anche nel caso si richiedano più sussidi per lo stesso alunno.

Ogni scuola può inserire un massimo di 3 sussidi per alunno per un totale di 10 alunni ad istituto.

Si suggerisce di stampare sempre copia della richiesta inoltrata via web e conservarla.

Il Dirigente Scolastico e il Referente del gruppo HC sono responsabili delle richieste inviate.

In evidenza

corso neo immessi in ruolo

registrazione corsi

questionari gradimento corsi

materiale per i docenti

consulenza dsa bes

disabilità sensoriali e motorie

scuole polo della provincia